Open Journal Systems InTrasformazione


InTrasformazione: rivista di storia delle idee

Intrasformazione. Rivista di storia delle idee.


“La permanenza delle parole in se stessa non è un sintomo sufficiente dell’identità dei loro contenuti attraverso il tempo”:così afferma Reinhart Koselleck. Un principio che è diventato una sorta di mantra per quanti osservano la trasformazione accelerata delle società contemporanee, più veloce delle parole che la dovrebbero designare. Ma non è solo il gap tra il ritmo di trasformazione della realtà e  quello delle parole, c’è anche  una sorta di attardamento se non mutismo intellettuale a partire dal fatale 11 settembre 2001.L’irruzione di un evento non pensabile  ha scioccato gli intellettuali? Le parole franano, ammuffiscono, come ricorda Beck citando Hofmannsthal, e gli intellettuali coloro che dovrebbero fare uso pubblico della ragione appaiono disorientati, tacciono, si lamentano di aver perso la centralità di un  tempo, di essere in declino, di non essere più legislatori,  adattandosi al ruolo di gingilli di corte: altra forte costante della tradizione intellettuale. Eppure la trasformazione in cui siamo immersi  è una straordinaria risorsa. Mai come ora gli intellettuali hanno la chance di riconfermarsi nel ruolo  d’ inventare parole nuove, variare quelle che ci sono state tramandate, mandare in soffitta quelle che non servono più se non a perpetuare miraggi che affollano il nostro popolato orizzonte. Un gruppo di studiosi di almeno tre generazioni per lo più storici, filosofi e politologi ,con questa rivista si assume il compito di continuare a fare il mestiere che gli è proprio, slargando le competenze, non  impedendosi invasioni di campo,relativizzando i saperi, annullandone gerarchie e confini, mettendosi in trasformazione, addestrando le parole-chiave avvertite come vecchie contro se stesse.

E’ il  “Lessico” il luogo centrale della rivista che si articola in sei sezioni: Saggi, Ricerche, Libri,Materiali, Anteprima, e sarà on line due volte l’anno: il 1° aprile e il 1° ottobre.

Hanno collaborato sin ora alla pubblicazione dei vari numeri: Britta Acksel, Domenico Agnello, Chiara Agnello, Maurizio Albahari, Maria Palma Albanese, Germana Alberti, Anne-Laure Amilhat-Szary, Laura Azzolina, Theodore Baird, Nefeli Bami, Giuseppe Barbaccia, Tommaso Baris, Antonio Barreca, Giovanni Maniscalco Basile, Antonino Blando, Alexandra Boheme, Chiara Brambilla, Gian Mario Bravo, Antonio Calabro', Oliviero Calcagno, Antonio Campati, Alessandro Campi, Giuseppe Campione, Pietro Simone Canale, Umberto Cantone, Paolo Emilio Carapezza, Dario Castiglione, Federico Cavadi, Francesco Ciafaloni, Daniela Ciaffi, Amalia Collisani, Salvatore Comito, Francesco Conigliaro, Guido Corso, Paolo Cuttitta, Tiziana D'Acquisto, Francesco D'Amaro, Alessandro Dal Lago, Francesco di Bartolo, Giovanni di Stefano, Pietro Emanuele, Michele Figurelli, Christoph Fikenscher, Mario Fillis, Antonino Fiorenza, Massimo Florio, Angela Fodale, Emilie Frenkiel, Mario Genco, Federica Genovese, Kevin Giacalone, Edoardo Greblo, Ilaria Grippaudo, Lauren Grison, Enrico Guarneri, Umberto Gulli, Bruce Haddock, Charles Heller, Carlos Hoevel, Carolina Kobelinsky, Markus Krienke, Ivan Kucina, Salvatore Lana, Tamara Last, Pietro Carlo Lauro, Gabriele Girolamo Licciardi, Guido Liguori, Emanuele Macaluso, Simona Mafai, Sebastiano Maffettone, Michele Mannoia, Javier Esteve Marti', Alfio Mastropaolo, Alessandro Mastropietro, Giuseppe Mazza, Francesca Messana, Sandro Mezzadra, Alex Michalaki, Giancarlo Minaldi, Giorgia Mirto, Letizia Montalbano, Gabriello Montemagno, Gabriele Morello, Giacomo Mormino, Antonino Morreale, Salvatore Muscolino, Daniel Neep, Massimiliano Padula, Antinea Pasta, Liborio Palmeri, Antonino Palumbo, Fabrizio Pedone, Marta Perez, Dario Petrantoni, Agostino Petrillo, Lorenzo Pezzani, Andrea Piraino, Rosanna Pirajno, Armando Plebe, Nancy Porsia, Irwin Primer, Lina Prosa, Gianfranco Ragona, Daniela Rana, Roberta Raspagliesi, Gianni Rigamonti, Silvano Riggio, Enrica Rigo, Cirus Rinaldi, Claudio Riolo, Evelyn Ritaine, Ignazio Romeo, Marco Rossi Doria, Filippo Sabetti, Siisi Saetalu, Roberto Salerno, Giusi Scognamillo, Alan Scott, Viviana Segreto, Samuel Seminara, Giuseppe Silvestri, Quentin Skinner, William C. Smith, Thomas Spijkerboer, Amélie Tapella, Martina Tazzioli, Naya Tselepi, Emanuele Tumminello, Luisa Tuttolomondo, Salvatore Vaccaro, Guido Valdini, Marcello Verga, Adriana Vignazia, Piero Violante, Orçun Ulusoy, Ignacio Urquijo, Mark E. Warren, Valentina Zagaria.

 

Sito della rivista | Uscita corrente | Iscriviti