Considerazioni sulla storia economica della Sicilia moderna.

Nino Morreale

Abstract


La ipotesi che qui si sostiene è che la tradizionale visione  di una “diversità” siciliana rispetto all’Europa dovuta alla sua arretratezza, responsabilità della classe baronale e del feudalesimo, debba essere abbandonata. Si arriva a questa proposta dalla convergenza di due percorsi. I  risultati  della medievistica che conducono ad una visione mercantile e capitalistica  della economia siciliana a partire dal XV secolo. E, di contro, una visione  “stagnazionista” della economia europea “preindustriale” su cui concordano ormai le diverse scuole storiografiche.


Keywords


sviluppo economico; postindustriale; stagnazione; sicilia;

Riferimenti bibliografici


Allen R.C., Tracking the Agricultural Revolution in England, in “Economic History Review”, 1999 n.2

Allen R.C.,Economic Structure and Agricultural productivity in Europe 1300-1800, in “European Review of Economic History”, 2000 n.3

Aymard M., Amministrazione feudale e trasformazioni strutturali tra 500 e 700 “Archivio storico per la Siclia orientale” 71 1974.

Bavel van B.J.P., e Thoen E.,(a cura di) Land Productivity and agrosystems in the North Sea area(middle ages-20th century)Elements for comparison, Brepols 1999

Bavel van B.J.P., People and land: rural population developments and property structures in the Low contries, c.1300-1600 in “Continuity and Change” 2002 pp.9-37.

Benigno F., Mito e realtà del baronaggio:l’identità politica dell’aristocrazia siciliana in età spagnola in Benigno F. e Torrisi C.,(a cura di)Elites e potere in Sicilia dal Medioevo ad oggi, Roma 1995

Bois G., Crise du féodalisme, Paris 1981

Brenner R., Il dibattito Brenner.Agricoltura e sviluppo economico nell’Europa preindustriale, Torino 1989.

Bresc H., De l’Abbé Vella à l’histoire romantique.Sicile de synthèse et Islam imaginaire

Campbell M.S., -Overton M.,(a cura di) Land Labour and livestock.Historical studies in European agricultural productivity, Manchester 1991.

D’Alessandro V., Dinamiche socio-politiche e apparati di potere in Terra nobili e borghesi nella Sicilia medievale, Palermo1994

D’Alessandro V., Città e campagne nella Sicilia medievale Bologna 2010

Davies Th., Famiglie feudali siciliane.Patrimoni redditi investimenti tra 500 e 600, Caltanissetta-Roma 1985.

De Vries J., e van der Woude A., The first modern economy.Success, failure, and perseverance of the Dutch economy, 1500-1815, Cambridge,1997.

Epstein S.R., Potere e mercati in Sicilia secoli XIII-XVI., Torino 1996

Erasmo da Rotterdam ,Cavaliere senza cavallo ovvero Falsa nobiltà, in I Colloqui, Milano 1967

Hoppenbrouwers P.C.M.,e van Zanden J.L., Peasants into farmers ?.The transformation of rural economy and society in the Low Countries(middle ages-19th century) in light of the Brenner Debate,Brepols 2001

Kula W., Teoria del sistema feudale.Proposta di un modello, Torino 1970

Kuznets S., Popolazione tecnologia e sviluppo, Bologna 1990

Kuznets S., Sviluppo economico e struttura. Milano 1969

Le Roy Ladurie E., I contadini di Linguadoca, Bari 1970.

Le Roy Ladurie E., Recensione al volume di G.Bois cit., in “Annales ESC” 1978 n.1.

Malanima P., L’economia italiana.Dalla crescita medievale alla crescita contemporanea, Bologna 2002.

Marx K., Opere filosofiche giovanili, Roma 1963

Mineo E.I., Nobiltà di Stato.Famiglia e identità aristocratiche nel tardo medio evo.La Sicilia, Roma 2001

North D.C., Thomas R.P., The rise of the Western World.a new economic history,Cambridge 1973

Verga M., Il “Settecento del baronaggio”. L’aristocrazia siciliana tra politica e cultura, in Elites e potere cit.

Zanden van J.L., The long road to Industrial Revolution.The European Economy in a global Perspective, 1000-1800, Leiden-Boston 2009


Full Text: PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


ISSN. 2281-1532

Licenza Creative Commons
intrasformazione by intrasformazione centro studi is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.

Google Scholar